parallax background

ABDR, tre progetti

People meet in architecture
1 Gennaio 2011
The Realm of the Line
1 Gennaio 2011
 

Palazzo delle Esposizioni

Ricostruzione della ex Serra Piacentini, Roma

Il nuovo progetto per la "Serra ex-Piacentini" favorisce l'accoglimento della nuova struttura - finalmente riprogettata - all'interno del programma istituzionale del Palazzo delle Esposizioni e la sua definitiva integrazione funzionale, tecnologica e formale nell'organismo piacentiniano. La Serra si presenta come intersezione compositiva di una serie di volumetrie elementari differenziate per matericità e progressiva leggerezza: il volume principale del grande parallelepipedo vetrato, la volta metallica estradossata, i due raccordi volumetrici sul lato via Piacenza, il "dado" ligneo delle cucine, slittato rispetto alla scatola vetrata.

 

La "Serra" mostra una concreta fattibilità rispetto alle performances climaticoambientali, alle tecnologie costruttive, alla manutenibilità e costi di gestione. Essa si raccorda alle caratteristiche architettonico-monumentali del Palazzo attraverso un linguaggio architettonico improntato ad una complessiva semplificazione, e attraverso le tecniche della sottrazione e del minimalismo. Nella condizione serale, la Serra diventa una sorprendente "lanterna urbana", che amplifica le funzioni espositive e comunicative del Palaexpò, proiettandole nel circuito già vitale dell'intorno urbano.

 
 

Lapidarium

Roma

Il progetto per l’allestimento del Lapidarium del Museo di Palazzo Venezia, nel chiostro del Palazzetto di San Marco, si pone, in continuità con il processo organico di trasformazione del Monumento che lo ospita. Una continuità che si ricollega in specifico all’originale programma museografico realizzato dall’architetto Camillo Pistrucci negli anni 1909-1910, Negli anni 1909-1910, durante i lavori di spostamento del Palazzetto ,parte del patrimonio lapideo fu murato nelle pareti perimetrali, mentre altro, quello di maggior dimensione, fu poggiato lungo gli intercolumni. Questo tradizionale criterio espositivo, per quanto elementare, non poteva non essere considerato nel suo giusto valore e, pertanto, non poteva non essere punto di riferimento per la nuova realizzazione. Il nuovo allestimento coinvolge un blocco consistente di reperti lapidei di diverse dimensioni e origini. Si tratta di 120 reperti in totale. In particolare l’intervento prima di restauro, e poi espositivo, si riferisce ad opere comprese tra la fine del I secolo d. C. ed il XVI secolo, molte delle quali rinvenute nell’area del Palazzetto durante le demolizioni dello stesso. Il progetto del nuovo allestimento si pone in ideale continuità con la originaria vocazione del sito e tiene quindi conto di questa antica condizione dell’esistente.

 

Le ragioni di tale scelta sono da rintracciare, in primo luogo, in un doppio ordine di ragioni:
1. La semplice condizione di continuità spaziale e visiva che intercorre tra il piano terreno e il primo piano del loggiato, destinato appunto all’allestimento del nuovo Lapidario.
2. La necessità di concludere, assumendola idealmente, la primitiva sistemazione realizzata negli anni dieci, riconducendola così alla sua naturale compiutezza formale.
Il progetto per il nuovo Lapidarium estende, reinterpretandolo, l’allestimento “minimalista” realizzato da Camillo Pistrucci nel loggiato inferiore del chiostro. Ne riprende gli stilemi, ma nel fare ciò conferisce ai pezzi lapidei una nuova capacità comunicativa ed una diversa forza evocativa. Esalta la qualità dei singoli marmi e, al contempo, crea un ambiente unitario, trasformando quello che attualmente è un vuoto, una assenza, in uno spazio organico, in una vera e propria stanza al pari di quelle volute negli anni venti da Federico Hermanin. Una stanza che è un mesoambiente e alle cui pareti non si trovano esposti quadri e arazzi, ma collocati, come sospesi, cippi sepolcrali, sarcofagi, plutei, paliotti, transenne, edicole, stemmi, lavabi, mensole e tutti gli altri pezzi che compongono l’intera collezione. In poche parole nella nuova stanza compaiono una moltitudine di soggetti, di fantasmi che si aggregano, si diradano e si ricompongono più volte, fino a formare una folla, una galassia figurativa che ha la stessa costruzione di una storia, di un racconto. Un racconto che, seppur laconicamente lapideo, ha una trama ricca di suggestioni, di sorprese e, perché no, di colpi di scena. Il chiostro del Palazzetto e il suo Lapidarium si inseriscono, così, in modo organico all’interno dell’attuale circuito espositivo e, proprio grazie al loro assetto autonomo e fortemente caratterizzato, si predispongono a far parte integrante di quello che potrà essere il futuro sistema museale di Palazzo Venezia.

 
 

Metro B1

Roma

La proposta di prolungamento della linea Metropolitana B1 verso la direzione Nord di Roma con la nuova stazione Jonio trae origine dall'evidente necessità di risolvere il problema del traffico veicolare nel contesto del quadrante Nord di Roma, di cui è ben noto il carattere emergenziale dal punto di vista del traffico e della più generale mobilità urbana. L’intervento consentirà, nel 2011, nella realizzazione della predisposizione per il futuro collegamento con la stazione Jonio della metropolitana Linea D. La linea B1 della metropolitana di Roma, diramazione dell’attuale linea B, è composta da 4 stazioni ed ha un tracciato che sviluppa circa 4 km. L’operazione complessivamente si colloca all’interno di una globalità di programma che prevede non solo la realizzazione di attrezzature per la mobilità, la costruenda linea B1 della metropolitana, ma anche la realizzazione di servizi aggiuntivi ad uso più generale dell’intera cittadinanza. Tale programma rende quindi necessaria la realizzazione di una serie di opere aggiuntive, utili alla funzionalità degli interventi all’interno del più generale contesto urbano ma anche necessarie, al contempo, a sostenere la fattibilità economica e finanziaria delle superfici a parcheggio, supporto indispensabile alla creazione delle nuove opere infrastrutturali.

Ricerca progettuale e caratteristiche architettoniche generali
La stazione Gondar è caratterizzata da una piazza ribassata dalla quale si accede all’atrio di stazione. Da qui è possibile percorrere con lo sguardo l’intera sezione del progetto, fino all’ultimo piano banchina, attraverso la presenza di un originale pozzo a geometria irregolare. E’ la visibilità di una stratificazione che da forma ad una sorta di compatto spessore di suolo all’interno del quale sprofondano, s’intersecano, si ridefiniscono porzioni di spazio urbano. Il pozzo, nel quale si affacciano i percorsi meccanizzati di salita e discesa, garantirà le condizioni di day-lighting sino alla banchina più bassa che, per assicurare alla linea metropolitana di sottopassare il fiume Aniene, è posizionata in questa stazione ad una profondità di ben 35 metri sotto il livello urbano. Il monumentale pozzo di luce che si viene così a individuare, emerge sulla Piazza Palombara Sabina attraverso una grande volumetria di vetro costituita da un insieme allineato di grandi cristalli colorati. Se Gondar nasconde nell’atrio di stazione l’architettura di un pozzo di luce, la stazione Annibaliano si presenta, invece, attraverso le sinuose forme di una piazza ipogea. E’ un ampio spazio a cielo aperto che costituisce il fulcro architettonico e urbanistico della nuova stazione e rappresenta anche un importantissimo intervento di riqualificazione urbana dotando la città di una nuova centralità spaziale: una grande piazza ribassata a cielo aperto, alla quale si discende gradualmente dai marciapiedi di corso Trieste, dà accesso all’atrio vero e proprio della stazione, riducendo così drasticamente ogni impatto volumetrico nei confronti dell’antistante mausoleo di S. Costanza.

L’ innovazione tecnologica e il risparmio energetico
Il nuovo assetto delle stazioni presentato nella proposta di variante ha lo scopo di ottimizzare il sistema della metropolitana tra le stazioni. Alla base della del progetto presentato si pongono alcune considerazioni di opportunità legate ai costi ed ai tempi di esecuzione delle singole stazioni che hanno fatto maturare la possibilità di una soluzione alternativa più agile, vantaggiosa e per gli aspetti della cantierizzazione sicuramente meno impattante rispetto alla città. Sono stati, inoltre, minimizzati gli scavi e le sezioni del cunicolo scegliendo di operare scavi superficiali a cielo aperto e quando possibile sotto i marciapiedi, evitando le interferenze con le strade. Verrà lasciato un franco libero, medio, che consentirà il passaggio dei sottoservizi. Solo in corrispondenza della via Nomentana lo scavo avverrà senza l'interruzione della circolazione superficiale per ovvi motivi di traffico. La minimizzazione degli impatti sulla viabilità sarà, inoltre, resa possibile dal fatto che molte delle opere rientrano nelle aree di cantiere già attualmente occupate per la realizzazione della Linea B1. Viene inoltre ipotizzata una suddivisione in fasi delle lavorazioni tale da consentire una continuità dell'attività degli esercizi commerciali.

Stazione Gondar
La stazione Gondar viene realizzata secondo la tipologia di stazione profonda a “Volta Attiva”. Si prevede quindi la costruzione di un corpo stazione profondo, scavato a foro cieco a volta unica, nel quale sono contenuti, oltre ai binari con banchina centrale, tutti i locali di servizio e l’atrio; in superficie rimangono solo le strutture di accesso (in fase di costruzione e di esercizio). Tale soluzione consente quindi di limitare al massimo lo scavo nello strato superficiale, critico per l’impatto sulla mobilità urbana e le attività commerciali, per l’archeologia e per la massiccia presenza di sottoservizi; la tipologia di stazione profonda, accompagnata da una opportuna scelta delle modalità di accesso in fase costruttiva, consente quindi di limitare al massimo l’impatto della stazione sul tessuto urbano. La stazione Gondar ha l’unica discenderìa ubicata nel pozzo dove sono collocati tanto i locali tecnologici e gli impianti quanto i collegamenti verticali. A differenza della stazione Annibaliano, questo pozzo è situato a metà del corpo stazione, costituendo l’unica uscita ubicata in corrispondenza di Piazza Palombara Sabina, dove si trova una semicupola a base ellittica in acciaio e cristallo a coprire le scale mobili che emergono fino al piano stradale. La posizione baricentrica di questo pozzo ha portato a concentrare tutto il sistema degli impianti di ventilazione e degli ascensori in questa zona migliorando la distribuzione delle reti impiantistiche e delle vie di accesso alla stazione. I percorsi pedonali e gli ambiti attrezzati a verde, nel loro complesso gli interventi conferiscono dignità architettonica ad uno spazio soffocato attualmente nella stretta compagine insediativa di Viale Libia.

 

Stazione Jonio
La stazione Jonio presentata nel progetto sarà, al momento della sua realizzazione, il nuovo capolinea della Linea B1, in prolungamento rispetto a quello previsto di Conca d'oro, e nell'attesa del completamento dell'intera tratta fino a Bufalotta- GRA. Il prolungamento della linea di circa 800 metri rispetto alle previsioni della gara, e previsto dalla variante in oggetto, permetterà di creare già nella prima fase le premesse per il collegamento tra la Linea B1 e la futura Linea D che prevede, infatti, una fermata a piazzale Jonio. Già dal 2011 sarà possibile la realizzazione del nodo di scambio di Jonio. In secondo luogo la nuova stazione consentirà di raccogliere un bacino d'utenza di notevole dimensione proveniente dai quartieri Jonio, Val melaina e Tufello nell'attesa del definitivo completamento della linea. Un altro importante obiettivo del progetto è quello di creare uno scambio gomma-ferro nel nodo di Jonio dove sono localizzati 8500 mq di area destinata a parcheggi. Questi in aggiunta al sistema di parcheggi pubblici previsti nel nodo di Conca d'Oro costituiranno un ottimo attrezzamento di parcheggi nelle stazioni di testata della linea e prima delle tratte più centrali dal Ponte delle Valli a Piazza Bologna. Lo schema di progetto prevede quindi la realizzazione di un unico sistema integrato di stazione metropolitana e servizi. E’ previsto inoltre un collegamento con la linea metropolitana D in modo tale da garantire un'ottimizzazione dal punto di vista della funzionalità distributiva, della fluidità dei flussi pedonali e soprattutto dell'uso delle aree. Infatti, lo studio di fattibilità posto a base di gara per la realizzazione della Linea D prevede l'ubicazione del manufatto di stazione Jonio al di sotto del viale in corrispondenza del piazzale con un sistema di uscite alla quota stradale sul viale stesso ed all'interno dello spartitraffico triangolare che separa il viale da viale Tirreno. Il sistema si compone di un piano basamentale destinato a commerciale e che consentirà accesso diretto all’atrio della metro, posto al primo interrato. Ai piani superiori sono posizionati due piani destinati a parcheggio pubblico e un edificio su tre livelli destinato a servizi, oltre alla sistemazione di nuovi spazi pubblici attrezzati a verde e piazze.

Stazione Annibaliano
La stazione Annibaliano si presenta attraverso le sinuose forme di una piazza ipogea. E’ un ampio spazio a cielo aperto che costituisce il fulcro architettonico e urbanistico della nuova stazione e rappresenta anche un importantissimo intervento di riqualificazione urbana dotando la città di una nuova centralità spaziale. L'ingresso sarà costituito da un volume trasparente che emergerà in superficie; la copertura anch'essa trasparente permetterà di portare luce naturale all'interno del piccolo atrio sottostante la quota stradale. Il collegamento tra la quota stradale ed il percorso sarà garantito da sistemi meccanizzati (scale mobili in entrata ed uscita, ascensore) e scale fisse. Raggiunta la quota inferiore alcuni servizi di stazione attrezzeranno lo spazio rendendolo funzionale all'uso della metro. Piccole attività commerciali (tipo edicole, bar ecc.) permetteranno anche il presidio del sistema ipogeo. Un sistema meccanizzato consentirà un comodo accesso verso piazza di Santa Costanza. La prima parte del percorso sarà lunga 55 metri e larga 6.50. Nel tratto passante al di sotto della Nomentana saranno collocati altri due sistemi di accesso rispettivamente sui marciapiedi destro e sinistro ed in corrispondenza delle fermate degli autobus. In queste posizioni le discenderìe garantiranno un facile scambio con il sistema pubblico di trasporto su gomma. La piazza Annibaliano, la cui area ricade all’interno delle aree di cantiere per la realizzazione della Linea B1, sarà restituita come spazio pubblico attrezzato a verde e spazi pedonali. Il progetto prevede infatti la realizzazione di un parcheggio multipiano ipogeo a tre livelli ed una sistemazione superficiale pedonale con aree attrezzate a verde. La nuova piazza sarà compresa tra via Bressanone, via Spalato, corso Trieste e piazza Annibaliano e sfruttando i dislivelli attualmente esistenti seguirà il profilo altimetrico delle due vie laterali. Sulla piazza si imposterà, inoltre, un edificio per uffici composto di cinque piani fuori terra e con accesso dalle vie Bressanone e Spalato. Lo standard a parcheggio di tale edificio è ricavato completamente all’interno del parcheggio interrato. L’edificio è pensato come il terminale del sistema del verde di piazza Annibaliano ed avrà serigrafati sulla facciata vetrata una serie di motivi vegetali.La grande facciata vetrata esposta a Nord sarà come un grande quadro (50x21 metri). Questo costituirà il terminale visivo della piazza alleggerendo l'impatto visivo dell'edificio e costituendo una quinta di sfondo smaterializzata dal sistema di serigrafie. La facciata, modificandosi con il cambiamento della luce durante le ore del giorno, avrà un carattere cangiante e mutevole a seconda delle condizioni di tempo e di luce.

 
Federica La Rocca

80 Comments

  1. Neckology reviews ha detto:

    I wish to point out my affection for your kindness in support of folks that absolutely need assistance with that question. Your personal commitment to passing the message along came to be surprisingly effective and has surely made people just like me to attain their dreams. This insightful instruction implies a great deal a person like me and even further to my colleagues. Thanks a lot; from each one of us.

  2. Schlachter ha detto:

    It¡¦s actually a cool and useful piece of information. I am glad that you just shared this helpful info with us. Please stay us informed like this. Thanks for sharing.

  3. Marconi ha detto:

    hello there and thanks in your information – I have certainly picked up something new from proper here. I did then again experience a few technical issues the usage of this website, since I skilled to reload the web site a lot of instances prior to I may get it to load properly. I have been considering in case your web host is OK? Not that I’m complaining, but sluggish loading instances occasions will very frequently impact your placement in google and can damage your quality ranking if ads and ***********|advertising|advertising|advertising and *********** with Adwords. Well I am including this RSS to my e-mail and can glance out for much more of your respective intriguing content. Make sure you update this again soon..

  4. Bondage Gags ha detto:

    I got what you mean , thanks for putting up.Woh I am glad to find this website through google. “Since the Exodus, freedom has always spoken with a Hebrew accent.” by Heinrich Heine.

  5. read this article ha detto:

    Helpful info. Lucky me I discovered your website accidentally, and I’m shocked why this coincidence didn’t came about in advance! I bookmarked it.

  6. Emziet ha detto:

    Angina back and dig me in three categories. sildenafil no prescription Jyvfet xflmva

  7. Movers ha detto:

    you’re really a excellent webmaster. The web site loading speed is amazing. It seems that you’re doing any unique trick. Furthermore, The contents are masterwork. you’ve done a fantastic activity in this topic!

  8. Trump ha detto:

    The crux of your writing whilst sounding agreeable at first, did not really sit perfectly with me after some time. Someplace throughout the sentences you managed to make me a believer but just for a while. I nevertheless have a problem with your jumps in assumptions and one would do nicely to help fill in those breaks. If you actually can accomplish that, I could definitely end up being impressed.

  9. Aw, this was a really wonderful blog post. In idea I would love to place in composing similar to this furthermore? taking time and actual effort to make a great write-up? yet what can I claim? I hesitate alot as well as never seem to get something done.

  10. i was reading this ha detto:

    Hello.This post was really motivating, particularly since I was searching for thoughts on this matter last Wednesday.

  11. I like what you guys are up too. Such smart work and reporting! Keep up the excellent works guys I’ve incorporated you guys to my blogroll. I think it will improve the value of my web site 🙂

  12. adult toys near me ,where to buy adult toys near me,male sex toys,gay male sex toys,best gay male sex toys,female sex toys,best female sex toys,homemade female sex toys,female adult toys,female masturbation toys,diy female sex toys,female pleasure toys,female transformers toys,female masturbation with toys,

  13. Some genuinely prime content on this site, saved to favorites .

  14. Visit My site ha detto:

    Good web site! I truly love how it is simple on my eyes and the data are well written. I am wondering how I could be notified whenever a new post has been made. I have subscribed to your RSS which must do the trick! Have a great day!

  15. Essay writing ha detto:

    A person necessarily assist to make seriously posts I would state. This is the very first time I frequented your web page and so far? I surprised with the analysis you made to create this actual publish incredible. Magnificent activity!

  16. TopBorn ha detto:

    What i don’t understood is in truth how you’re not actually a lot more smartly-favored than you may be now. You’re very intelligent. You realize therefore significantly on the subject of this topic, made me in my view consider it from so many varied angles. Its like women and men don’t seem to be interested until it is one thing to do with Girl gaga! Your personal stuffs nice. All the time take care of it up!

  17. seo or google ads ha detto:

    Site Rank Services offers affordable premium SEO packages & helps increase the visibility of your site in the search engines. We help you generate more profits

  18. There is visibly a bundle to find out about this. I think you made certain nice points in attributes likewise.

  19. Panties ha detto:

    I like this post, enjoyed this one regards for putting up. “The reward for conformity was that everyone liked you except yourself.” by Rita Mae Brown.

  20. Essay help ha detto:

    Today, I went to the beach with my children. I found a sea shell and gave it to my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She put the shell to her ear and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear. She never wants to go back! LoL I know this is totally off topic but I had to tell someone!

  21. Your place is valueble for me. Many thanks !?

  22. dbggslarl ha detto:

    essay on customer service [url=https://essaywritingservicenews.com/]essay editing service reviews[/url] best essay writing service review essays about community service essaywriting service

  23. Find Here ha detto:

    Appreciate it for helping out, good information. “Whoever obeys the gods, to him they particularly listen.” by Homer.

  24. sildenafil girl ha detto:

    When I originally commented I clicked the -Inform me when new remarks are included- checkbox and currently each time a remark is added I obtain four emails with the very same comment. Is there any way you can eliminate me from that service? Thanks!

  25. male sex doll ha detto:

    I truly appreciate this post. I’ve been looking all over for this! Thank goodness I found it on Bing. You’ve made my day! Thx again!

  26. The next time I check out a blog site, I wish that it doesn’t disappoint me as high as this one. I imply, I recognize it was my option to review, but I in fact assumed youd have something fascinating to say. All I listen to is a lot of whimpering concerning something that you might fix if you werent too busy searching for focus.

  27. Thanks for sharing excellent informations. Your site is very cool. I’m impressed by the details that you¡¦ve on this site. It reveals how nicely you perceive this subject. Bookmarked this web page, will come back for extra articles. You, my friend, ROCK! I found just the info I already searched everywhere and just couldn’t come across. What a perfect web site.

  28. instagram takipçi ha detto:

    Many thanks for this article. I’d also like to talk about the fact that it can always be hard while you are in school and simply starting out to initiate a long history of credit. There are many college students who are simply trying to live and have a protracted or good credit history is often a difficult issue to have.

  29. jon manzi ha detto:

    I was looking through some of your content on this site and I believe this internet site is rattling instructive! Retain putting up.

  30. I uncovered your blog site on google as well as inspect a few of your early articles. Continue to maintain the great operate. I simply added up your RSS feed to my MSN Information Visitor. Looking for ahead to learning more from you in the future!?

  31. cbd store nyc ha detto:

    where to buy cbd in nyc

  32. pikakasinot, kasinot ilman rekisteröitymistä

  33. her response ha detto:

    It is perfect time to make some plans for the future and it is time to be happy. I have read this post and if I could I wish to suggest you few interesting things or suggestions. Perhaps you can write next articles referring to this article. I desire to read more things about it!

  34. Bike Bicycle Tires ha detto:

    SHOP ALL BIKE mission is to provide only the finest & high quality Bike Accessories. Products available, backed by fast, efficient and accurate service. SHOP ALL BIKE is committed to doing all of this, and still maintain very competitive pricing

  35. This is the right blog site for any person that wishes to learn about this topic. You realize so much its nearly difficult to say with you (not that I really would want?HaHa). You most definitely placed a brand-new spin on a subject thats been blogged about for years. Excellent things, simply wonderful!

  36. cmnsfdwgzv ha detto:

    ABDR, tre progetti – IL PROGETTO Architecture Art Communication Design
    [url=http://www.g5x60i75t7x18itgn1a2i9z0uo309ob0s.org/]ucmnsfdwgzv[/url]
    cmnsfdwgzv http://www.g5x60i75t7x18itgn1a2i9z0uo309ob0s.org/
    acmnsfdwgzv

  37. click ha detto:

    This is very interesting, You are a very skilled blogger. I have joined your feed and look forward to seeking more of your fantastic post. Also, I have shared your web site in my social networks!

  38. Thanks a bunch for sharing this with all of us you really know what you’re talking about! Bookmarked. Kindly also visit my website =). We could have a link exchange agreement between us!

  39. Thanks a lot for sharing this with all of us you actually know what you’re talking about! Bookmarked. Kindly also visit my web site =). We could have a link exchange agreement between us!

  40. Ka Hickerson ha detto:

    This web site is really a walk-through for all of the info you wanted about this and also didn?t recognize that to ask. Glance below, as well as you?ll most definitely find it.

  41. Thank you a lot for sharing this with all folks you really recognize what you are speaking about! Bookmarked. Kindly also consult with my website =). We can have a link alternate arrangement among us!

  42. 룰렛 사이트 ha detto:

    Best view i have ever seen !

  43. online casino ha detto:

    Love watching sunset !

  44. 바카라 전략 ha detto:

    Love watching sunset !

  45. sports betting ha detto:

    Best view i have ever seen !

  46. 안전놀이터 ha detto:

    Love watching sunset !

  47. 실제 돈 슬롯 ha detto:

    Love watching sunset !

  48. click this ha detto:

    You made some decent points there. I viewed on the net for the issue as well as located most people will go along with with your internet site.

  49. ibogaine drug ha detto:

    BUY CHEAP IBOGAINHow much ibogaine dosage should I take

  50. cuckold phone chat ha detto:

    Definitely consider that which you said. Your favorite reason seemed to be on the web the easiest factor to take into accout of. I say to you, I definitely get irked even as other people think about concerns that they plainly don’t recognize about. You controlled to hit the nail upon the highest and outlined out the whole thing without having side-effects , other folks can take a signal. Will probably be back to get more. Thanks

  51. I was really happy to discover this web-site. I wanted to thanks for your time for this remarkable read!! I most definitely enjoying every little of it and also I have you bookmarked to look into new stuff you blog post.

  52. we buy houses ha detto:

    David-Home Northeast is your premier source for all of your Real Estate investing needs. We provide a variety of solutions for sellers looking to sell fast and investors looking to grow their real estate investment portfolios for better returns. At David-Home Northeast, we are dedicated to improving and redeveloping the areas that we operate in. We specialize in helping sellers of distressed properties (single and multi-family homes, commercial, retail, bank REOs, etc.) find buyers looking to invest. Let us put our network of cash home buyers and private money lenders to work for you so you can say “David” to that old unwanted property.

  53. I was really happy to discover this web-site. I wished to thanks for your time for this terrific read!! I most definitely delighting in every little bit of it and I have you bookmarked to have a look at new stuff you article.

  54. There are some intriguing moments in this short article but I don?t know if I see all of them facility to heart. There is some validity but I will hold viewpoint up until I look into it even more. Great post, thanks and we want a lot more! Included in FeedBurner also

  55. Aaron Tarring ha detto:

    Youre so cool! I dont suppose Ive learn anything like this before. So good to seek out any person with some authentic ideas on this subject. realy thanks for beginning this up. this web site is something that is needed on the internet, someone with just a little originality. helpful job for bringing something new to the internet!

  56. Margot Balliet ha detto:

    I just want to tell you that I’m beginner to blogs and truly savored you’re web-site. Almost certainly I’m want to bookmark your blog . You definitely have remarkable posts. Kudos for sharing with us your blog site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.